Sinistra e dintorni

AvatarUn Blog di discussione politica in cui si esprimono idee sentimenti e riflessioni sulla sinistra italiana in questa fase molto fluida. Un modo per dire quello che si pensa sui fatti quotidiani e sul futuro dell'Italia. Vista da sinistra.

Il Calichino




Un nuovo personaggio si aggira fra le liste elettorali ed il PD di Veltroni, in questa stranissima campagna elettorale, fatta di fair-play, buone maniere, educazione. Finché dura.
Dopo il prossimo Veltrusconi, sorta di chimera che nascerà dalla fusione dei due Capi di PDL e PD, un'altra figura mitologica si sta aggirando in questi giorni fra le liste elettorali ed il programma di governo.
E' il Calichino, fusione perfetta di azione e d'intenti, tutti a scapito dei lavoratori fra Massimo Calearo, Presidente di Federmeccanica, falco di Confindustria e Pietro Ichino giuslavorista molto "moderno", "thacheriano", secondo cui la vera causa dei mali italiani, la scarsa produttività, concorrenzialità ed efficienza , è data dai troppi diritti che hanno i lavoratori. Quindi egli chiede il superamento dell'articolo 18, il licenziamento di un terzo dei dipendenti pubblici e altre belle cosettine.

Insomma la Chimera si presenta così con queste premesse e per di più si presenta in un partito che si definisce anche, del lavoro.

Staremo a vedere, come saranno accolti nel segreto dell'urna dai lavoratori pubblici, dai metalmeccanici e dalle loro famiglie questi due soggetti che in un paese normale starebbero dall'altra parte.

Si prevedono per i lavoratori momenti, che eufemisticamente, definirei difficili.

3 commenti:

2:48 PM moltitudini ha detto...

Sii buono...che se le sirene (e i voti) girassero in un certo modo non è detto che quelli del tuo giro non si ritrovino calearo ed ichino compagni di partito...;)

2:18 PM moltitudini ha detto...

Ero certo di aver commentato..spero di non esser stato censurato, visto che non ho scritto nulla di offensivo.

9:53 AM andrea ha detto...

No no niente censura, è che mi sono incasinato conn le impostazioni del blog e mi chiede di moderarli, ora vedo come posso fare a sbloccare la situazione
Saluti