Sinistra e dintorni

AvatarUn Blog di discussione politica in cui si esprimono idee sentimenti e riflessioni sulla sinistra italiana in questa fase molto fluida. Un modo per dire quello che si pensa sui fatti quotidiani e sul futuro dell'Italia. Vista da sinistra.

Un commento addolorato, ancora a caldo dei risultati elettorali

Un commento senza nascondermi, senza ipocrisia, per rialzare la testa. Lo tsunami è stato devastante, per la prima volta nel Parlamento italiano non saranno presenti forze che si richiamano al socialismo, al laburismo alla sinistra. Questo è un fatto epocale che ci mette tutti, impietosamente, davanti alle nostre responsabilità.
Voglio dire solo alcune schematiche cose su cui, quando sarò più a mente fredda e razionale, ritornerò:
1) la nostra oltre che per il voto utile, è stata una sconfitta "strutturale", una sconfitta di una politica che non ha saputo leggere cosa stava accadendo nella società, che si è baloccata coi distinguo, le precisazioni, gli stop and go, quando i mutamenti epocali della nostra società ci hanno travolto
2) Da qui bisogna però ripartire, ognuno assumendosi le proprie responsabilità, senza dire io non c'ero, io avrei fatto diversamente. Così è stato, qui siamo. Non mi piacciono i sorci che scappano se la nave affonda. Ed io non sono un sorcio.
3) va fatto presto e bene un generale ricambio della classe dirigente (ci vorranno anni per formarne una nuova, ma bisogna partire subito), al passo coi tempi e che sappia dare letture nuove dei fenomeni del nostro tempo, con forme di organizzazione nuove e dinamiche, partitiche ma non granitiche, flessibili e sul campo (basta coi sofisti, con quelli che spaccano il capello in 4 o in 8 e si parlano allo specchio
4) prepararsi, bene, con candidature di alto profilo per le amministrative del prossimo anno, con posizioni indipendenti. Bisogna navigare in mare aperto, ora c'è la burrasca, ma credo che sapremo ritagliarci uno spazio autonomo ed originale, senza cadere in personalismi e piccinerie.
5) tutto ciò si fa con chi ci sta. Resteremo in molti, i più forti. La sinistra esiste. Penso che molti commenti anche compiaciuti di questo si acocrgeranno di questa mancanza quando ne avranno bisogno.

La mente è ancora poco fredda, ritornerò più in qua, quando l'incazzatura sarà passata.

2 commenti:

2:11 PM Guhn ha detto...

See Please Here

3:18 PM Peppe ha detto...

Cominciamo a diffondere le nostre idee: Difendiamo la Costituzione!